Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo
L'UnipolSai Fortitudo Bologna festaggiata in Comune dal Sindaco Merola e dall'assessore allo sport Lepore Per la Fortitudo UnipolSai Bologna è stata una giornata storica. La squadra felsinea, guidata dal Presidente Michelini e dal manager Frignani, è stata infatti ricevuta in Comune dal Sindaco Virginio Merola e dall'assessore allo sport Matteo Lepore ... LEGGI TUTTO
Lunedì 15 ottobre la UnipolSai Fortitudo sarà ricevuta in Sala Rossa Lunedì 15 ottobre, alle ore 12.30, nella Sala Rossa di Palazzo D'Accursio, sede istituzionale del Comune di Bologna, l'Assessore allo Sport, Matteo Lepore, riceverà una delegazione di dirigenti, tecnici ed atleti della UnipolSai Assicurazioni Forti... LEGGI TUTTO
La magnifica stagione degli Under15 della Fortitudo UnipolSai Resoconto a cura di Davide Bacci Le foto sono di di Fabio Mignani “Non ho mai cercato di essere il migliore di tutti, perché così NON sarei MAI migliorato ancora… Ho sempre cercato di essere il MEGLIO che potessi essere…” Earvin “Magic... LEGGI TUTTO
Fortitudo UnipolSai ospite del Bologna Calcio: il video! Nella giornata di domenica 30 settembre, l'UnipolSai Fortitudo Bologna è stata ospite del Bologna Footbal Club 1909 in occasione del match casalingo contro l'Udinese. La delegazione, guidata dal presidente Stefano Michelini, è stata acclamata dai t... LEGGI TUTTO

In primo piano

Scopri tutte le foto della stagione 2013 della Fortitudo Unipol Bologna: clicca QUI

Fortitudo Baseball Club 1953 Bologna

Under15 Fortitudo Baseball: è final four

IMG 20180920 WA0003Resoconto a cura di Davide Bacci

Le foto sono di di Fabio Mignani

 

Cronaca di una giornata indimenticabile.

Ma non per motivi così rimarchevoli…

Quarti di finale categoria U15, giochiamo a San Marino nel campo di Serravalle in cui vincemmo nel 2005 il nostro settimo Scudetto; assieme ai padroni di casa c’è l’Arezzo, in palio SOLO UN posto per le Final Four di Modena. Il primo match passerà (purtroppo) alla storia del campionato e di fatto, CONDIZIONERA’ tutto il trittico.

Partenti Ercolani per il San Marino e Gabri per noi. Illanciatore sanmarinese non ha mai perso quest’anno ed è semplicemente il 2004 che lancia più forte di tutti. I primi tre nostri attacchi scorrono via come acqua fresca di un torrente dolomitico ma anche Gabri è in controllo, nel bot3 con due out e basi vuote, Beccari tocca un singolo e ruba subito, Mancini lo porta con un altro valido, 1-0 SM fine terzo. Top4 in occasione del secondo giro del lineup, cominciamo a inquadrare… JT tocca valido in campo opposto, Cisco lo segue con un singolo interno sul quale il 3b tira malissimo in prima ed entra un punto con uomo in terza, Larry batte un altro singolo a destra e siamo 2-1 in un amen, Nico tocca in diamante e arriva una seconda malgiocata difensiva da tutti-salvi. Con uomini in prima e seconda 0 out, il SM vacilla da pugile suonato e sarebbe il caso di andarlo a matar… e invece una scellerata collettiva stupidaggine offensiva sulle basi e al piatto, regala loro un doppio gioco sulle basi e un K… Nel bot4 i primi due battitori vanno sopra ma arriva uno splendido doppio gioco difensivo con la ciliegina di intrappolare il terzo uomo terza-casa nella stessa azione, triplo gioco! Partita stupenda e adrenalina a fiumi, e non è ancora successo niente… Nel top5 avviene il “fattaccio”: il SM si dimentica, semplicemente si dimentica… di cambiare il ricevitore dopo 4 riprese di gioco, la Regola vincolante della categoria U15 con la quale hanno giocato tutta la stagione… Noi non ci accorgiamo di nulla e anzi segniamo ancora il terzo punto con un bel doppio di Catch che porta Lambo in BB. Bot5 effettuiamo il cambio dovuto regolamentare del ricevitore e a quel punto realizziamo, assieme all’arbitro, che “c’è qualcosa che tocca…”Ma loro non hanno fatto il cambio, arbitro? No… Quindi? Quindi che si fa? Si fa che se allegate una Riserva scritta il Giudice la vede assieme al mio referto e non può fare altro che constatare il 7@0 come da Regolamento. Ora, ai posteri e alla coscienza di ciascuno, lasciamo tutte le considerazioni “morali” ed “etiche” possibili, mi limito a dire che ANCHE SENZA il nostro reclamo, il Giudice Sportivo avrebbe sanzionato la partita come da Regolamento, dato essere stata violata una Norma Tecnica come da C.a.a. e non, ad esempio, un vizio formale come uno scorretto tesseramento, situazione per la quale sarebbe stato necessario il -Protesto formale. Fatto sta che in quel preciso momento, CAMBIA IL WEEKEND. La partita “finisce” qui 7-0 ma siamo al bot6 e vinciamo 3-1, con una perla di Gabri, un inning pulito di Nico e un attacco capace di battere e segnare tre puntoni ad un lanciafiamme sopra categoria. I ragazzi non avvertono nulla, né noi né loro, già faticano a comprendere ciò che accade during the game… figurarsi quello fuori; questa è una (l’unica…) cosa positiva poiché gli ultimi due inning saranno giocati duro; peccato che Nico perda completamente la zona, alla parte bassa 2CL 4BB 2lanci pazzi e un singolo… in una partita “normale” sarebbe stato cambiato PER FORZA, non per scelta… ma il risultato NON è in discussione, game over 7-0 e quindi (giustamente) il Mng. Tamburini NON IMPIEGA un altro lanciatore dovendo giocare la seconda partita contro l’Arezzo, ricordiamo per la C.a.a. Finali Giovanili basta un lancio in una partita per NON POTER giocare nell’altra. Al settimo vince SM su un walkoff lancio pazzo, loro festeggiano (giustamente) e noi ci disperiamo (giustamente).

IMG 20180920 WA0002

Seconda partita contro gli arancioni di Arezzo, partono Perez per loro e Cisco per noi. Non riusciamo a bussare e andare via nei primi inning come facemmo nei sedicesimi a Casteldebole, 2BB e sei valide fra le quali due doppi (Cisco e Vitto) e un triplo (Ruggero) ma sprechiamo tanto e fatturiamo solo 3 punti; anche Arezzo spreca il mondo nei primi tre inning (sette rimasti in base) dato che Cisco fatica tremendamente a inquadrare la zona, non concede UNA valida una ma saranno 7 le sue BB alla fine. Ci ritroviamo nel top6 in cui si conduce 3-1 (ancora… in realtà è questo punteggio che porta sfiga…), Ruggero ha rilevato Cisco e sta lottando, concede due BB e con due out esce una volata alta poco dietro il diamante, sanguinoso errore e siamo 3-2, si riempiono le basi e per quella regola, feroce, impietosa, tremenda del vecchio gioco, arriva il picchione (unica valida aretina di tutta la partita) a basi piene che sparecchia e siamo 5-3 Arezzo. Abbiamo ancora due attacchi nei quali peraltro, metteremo in base il leadoff entrambe le volte ma niente da fare, la mazzata del sesto è troppo forte e di certo NON GIUSTIFICA e non può spiegare le reazioni successive dei ragazzi. Tensione, adrenalina, ansia, pressione, nervosismo, c’è tutto in queste partite ed è normale e pure FUNZIONALE alla crescita dei ragazzi, tuttavia occorre lavorarci tanto (e bene) sopra poiché OLTRE una certa soglia arrivano solo i DANNI, a se stessi e alla Squadra. Paga per tutti in maniera evidente Gabri il quale si fa inopinatamente espellere e mal gliene incoglie, dato che la sua stagione finisce qui… Due giornate di squalifica e niente Final Four… manifesta OPPORTUNITA’ DI CRESCITA per il nostro Gabri questa…

Si perde 5-3 ma la giornata pazza non è mica finita. SM ha realizzato (e riconosciuto con molta onestà intellettuale l’assurda scappata stupidaggine) aver perso 7-0, Ercolani il loro asso è assente per un impegno personale e devono vincere con uno scarto di DODICI punti per il calcolo del TQB. Arezzo parte con l’Accademista Pasquini che ha vinto contro Grosseto 11-0 settimana scorsa, con una vittoria raggiunge Modena e che succede? Vince 11-5 San Marino. La Fortitudo si qualifica alle Final Four per effetto del TQB.

E’ stato detto e scritto tanto a proposito di quanto successo. La parte “moralizzatore” la lascio volentieri ai moralizzatori. La verità è che a NOI dispiace, e non poco, l’epilogo accaduto. Abbiamo pure chiesto se sarebbe stato possibile RIGIOCARE l’intero trittico ma, Regolamento alla mano, non è fattibile. Lo stesso Regolamento che decreta l’automatica sconfitta per 7-0 alla squadra che non cambia ricevitore dopo 4 riprese. Onestà intellettuale è RICONOSCERE come quella situazione abbia condizionato TUTTO il sabato, sul 3-1 al sesto con sei out da effettuare, chiunque avrebbe cambiato un Nico in così palese difficoltà e NON si sa come sarebbe andata… avessimo vinto avrebbero giocato SM-Arezzo dopo di noi e sarebbe stata tutta un’altra storia, quell’evento è stato uno SLIDING DOOR enorme. Rimane un’ineluttabile realtà: sabato ha perso il Baseball purtroppo (e in seconda battuta il povero Arezzo che ha fatto harakiri con un match-ball gigantesco) e questa sì, è giusto che sia una riflessione sulla quale pensare.

Andiamo alle Final Four, dopo tre anni di assenza, assieme ai fratelloni dell’Under18 peraltro. E ci andiamo a testa alta!

SA-LU-TA-TE  LA  FOR-TI-TU-DO!

IMG 20180920 WA0004

Sostenitori

Seguici su

  RadioNettunoPicc                                    Il logo di TRC TV                                                                          

Fan-Shop

FanShop
 

Cerca nel sito

Baseball.it rss