Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo
Beau Maggi, un catcher per l'UnipolSai Procede incessante il lavoro della dirigenza della Fortitudo Baseball per completare il roster della stagione 2018, iniziata anche a livello “ufficiale” con il raduno di sabato 3 febbraio. Ad affiancare Osman Marval nel difficile ruolo di difesa ... LEGGI TUTTO
Tutto pronto per il raduno dell'UnipolSai Fortitudo Bologna Prende il via nella giornata di domani, sabato 3 febbraio, la stagione 2018 della Fortitudo Bologna. Gli uomini allenati dal manager Daniele Frignani si ritrovano infatti alle ore 11 presso il Campo Leoni di Casteldebole per il primo allenamento dell... LEGGI TUTTO
Da Cuba, Jorge Martinez !!! Incredibile “colpo” della dirigenza della UnipolSai Fortitudo, che si è assicurata le prestazioni, per la stagione 2018, di un “asso” del baseball cubano, che sembrava inarrivabile, trovandosi così ad arricchire notevolmente un pitching sta... LEGGI TUTTO
Antonio Noguera, un mancino per la Effe Blu La Fortitudo baseball procede alacremente alla costruzione della squadra per la stagione 2018, candidandosi ancora una volta a ricoprire un ruolo ai vertici del baseball nazionale e continentale. Dopo aver comunicato i primi importanti rinforzi nel s... LEGGI TUTTO

In primo piano

Scopri tutte le foto della stagione 2013 della Fortitudo Unipol Bologna: clicca QUI

Fortitudo Baseball Club 1953 Bologna

Alex Sambucci lascia Bologna dopo tre stagioni

Sambucci in battuta (Lorenzo Bellocchio)E’ stata una decisione sofferta, perché la Effe mi è entrata nel cuore e il rapporto con Lele (il manager Daniele Frignani, nda)  ed i ragazzi è talmente bello che va anche oltre il baseball”. Con queste parole, Alex Sambucci, prima base classe ’89, originario di Latina, lascia Bologna dopo tre stagioni per far ritorno in quel Parma che lo già ha visto protagonista dal 2009 al 2014.

Sono motivi legati all’ambito lavorativo che hanno spinto Alex a scegliere la nuova destinazione: “… un’offerta di quelle che non si possono rifiutare, anche se la Fortitudo baseball ha fatto il possibile per trattenermi”. Tre stagioni indimenticabili, nelle quali Sambucci ha portato un contributo importante e a tratti determinante alla causa biancoblu, difendendo il cuscino di prima base ed occupando un ruolo nel cuore del lineup felsineo, con in mezzo la “perla” dello scudetto della stella: “… un campionato difficile, concluso nel modo migliore. Mi porto dietro il rapporto con Lele e con tutto lo staff tecnico, con Claudio Liverziani, con il quale ho giocato assieme solo per due stagioni, che tuttavia sono bastate per ricevere da lui tantissimo in termini di insegnamento”.

Per finire il riconoscimento alla società che lo ha fortemente voluto in casacca Fortitudo: “… ringrazio una società che mi ha trattato con i guanti di seta; ho passato tre anni bellissimi, ringrazio i tifosi, porterò nel cuore tutti voi”. Un Alex Sambucci al limite della commozione, prende commiato tentando di stemperare il momento con una battuta: “… non fischiatemi troppo quando torno al Falchi”, ma anche con un sincero arrivederci: è ancora talmente giovane anche dal punto di vista sportivo e nella vita, mai dire mai.

Il Presidente Stefano Michelini, a nome del Consiglio Direttivo della Fortitudo B.C. 1953, pur nel rammarico ma anche nella comprensione della scelta sportiva e di vita maturata dall’atleta, esprime un profondo e sincero ringraziamento a Alex Sambucci per l’importante contributo portato alla causa biancoblu in queste tre stagioni indimenticabili, nelle quali la UnipolSai Fortitudo ha conquistato lo scudetto della stella, due coppe Italia, oltre a disputare due finali europee. Formula al giocatore il più sentito in bocca al lupo per il prosieguo della carriera e per la nuova attività lavorativa.

di Claudio Adelmi

La foto è di Lorenzo Bellocchio.

Sostenitori

Seguici su

Fortitudo Baseball su Youtube RadioNettunoPicc Il logo di TRC TV  

Cerca nel sito

Baseball.it rss