Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo
Amichevole Fortitudo UnipolSai contro Redskins Imola Baseball Giovedì 19 luglio 2018, con inizio alle ore 20, è prevista una partita amichevole fra UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna e Redskins Imola Baseball, squadra campione d’Italia di serie A federale 2017 e che milita nel campionato di serie A2,... LEGGI TUTTO
La stoccata di "Peppe" mantiene imbattuta l'UnipolSai Un solo lampo nei quattro turni da battitore designato, ma quello decisivo nel momento più caldo del match: è stato il doppio piazzato in mezzo agli esterni di Giuseppe Mazzanti, che ha mandato a punto i compagni Nosti (singolo) e Marval (base inte... LEGGI TUTTO
UnipolSai "tratta male" anche la T&A e va ai playoff Per la diciottesima stagione consecutiva, la Fortitudo Baseball accede alle fasi finali del campionato, la post season così definita oltre oceano, insomma i playoff del massimo campionato italiano di baseball. La UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bo... LEGGI TUTTO
Sfida UnipolSai - T&A, poi la sosta Con il quarto turno del girone di ritorno termina un’altra fase della stagione 2018 della serie A1 di baseball, perché la sosta prevista di due weekend, dunque venti giorni senza gare ufficiali, per gli impegni della nazionale, crea uno stacco sig... LEGGI TUTTO

In primo piano

Scopri tutte le foto della stagione 2013 della Fortitudo Unipol Bologna: clicca QUI

Fortitudo Baseball Club 1953 Bologna

Sempre più sola al comando, UnipolSai Fortitudo

Marval at pduSempre più sola al comando della classifica del campionato nazionale di baseball di serie A1, la capolista UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna ottiene due chiari successi anche sul campo del Padule Sesto Fiorentino, battuto ieri sera con il risultato di 3 a 1, dopo il sonante successo ottenuto in gara1, disputata nel pomeriggio. Alla luce dei risultati maturati sugli altri campi, la squadra bolognese (17 vittorie e una sconfitta) stacca di una ulteriore lunghezza sia il Rimini (14-4) che il Parma, raggiunto in classifica dal Città di Nettuno (11-7). Brutto colpo per il San Marino (8-9), subendo uno sweep sul Tirreno che sembra ormai escludere i titani dalla lotta playoff, un risultato che, a 10 gare dal termine della regular season, avvicina ancor di più i biancoblu alla conquista aritmetica della post season per la diciottesima volta di fila, cosa che potrebbe già avvenire entro i prossimi due weekend, prima della sosta.

La gara in notturna è stata senza dubbio più tirata nel risultato rispetto a quella del pomeriggio e ci sono voluti tre pesanti extrabase per ottenere le uniche tre segnature felsinee, nonostante un numero cospicuo di valide (13 contro 8). Dopo aver lasciato le basi piene al primo e al secondo inning, i bolognesi hanno segnato il vantaggio al terzo, ancora una volta protagonista Osman Marval con un fuoricampo al centro destra. Con i doppi di Filippo Agretti e quello decisivo di Giuseppe Mazzanti, al quarto inning è arrivato il raddoppio. Al settimo inning ci ha pensato Kevin Moesquit con un “solo homer” a sinistra a portare il risultato sul 3 a 0, prima del punto della bandiera dei toscani, arrivato all’ottavo inning con la valida interna di Scull su Crepaldi.

Praticamente intoccabile Raul Rivero (5 riprese, 3 valide, 9 strikeout) che ha conquistato l’ennesimo successo personale imitando la prova pomeridiana di Martinez, rilevato da Noguera, Crepaldi e Gouvea, al quale è stata accreditata la salvezza. In attacco un Alessandro Vaglio in grande spolvero (4 su 5) e due valide a testa per Marval, Moesquit e Agretti.

IL TABELLINO

Tutto facile per la UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna nella gara del pomeriggio, espugnando agevolmente il campo del Padule Sesto Fiorentino, affermandosi per manifesta superiorità al settimo inning con il risultato di 23 a 0. I biancoblu, partiti aggressivi, hanno letteralmente "smontato" l'arma più pericolosa dei toscani, il lanciatore partente cubano Banos, che ha subito un "big inning" da 6 punti al primo attacco del match, frutto di altrettante valide felsinee condite da qualche errore difensivo. Da lì in poi un avvicinamento all'inevitabile epilogo, con i bolognesi a dilagare, lasciando spazio a qualche prodezza personale, come i due potenti fuoricampo da parte di Osman Marval, il "solo homer" al quarto inning e il "grande slam" al quinto, il fuoricampo da 3 punti di Gilmer Lampe nello stesso inning offensivo record da 12 punti, nel quale c'è stata anche la valida da due punti del giovanissimo esordiente Giacomo Gaiba, classe 2002. Nella vendemmiata di 23 valide, con anche 4 doppi oltre ai citati fuoricampo, 4 valide a testa per Lampe e Marval, 3 per Garcia e Dobboletta.

Una passeggiata anche per Jorge Martinez, che ha lanciato 5 riprese, concedendo tre valide e due colpiti a fronte di ben dieci eliminazioni al piatto, rilevato Pizziconi per la chiusura del match.

La Fortitudo mette pressione sul partenze di casa sin dalle prime battute del match, aperto dalle valide in sequenza di Agretti e Lampe. Il passaggio gratuito di Flores riempie le basi e la valida di Marval sblocca il confronto a vantaggio dei biancoblu, che raddoppiano subito sulla battuta in scelta difesa di Mazzanti. L'attacco prosegue con la valida di Garcia, che manda a segno anche Flores. I corridori avanzano su lancio pazzo, con Mazzanti a punto sulla battuta di Vaglio, che arriva salvo su errore. È il turno di Grimaudo, che tocca valido al centro per un altro punto ed avanza a sua volta per un altro errore. Dobboletta chiude il primo giro del lineup con il singolo al centro del 6 a 0, punteggio col quale si chiude il primo attacco biancoblu dopo gli out di Agretti e Lampe. Anche il Padule esordisce con due valide "in stecca", ma rimane a bocca asciutta. Al terzo attacco i felsinei si avvicinano alla manifesta mettendo a segno altri due punti. Apre il doppio di capitan Vaglio, Dobboletta guadagna 4 ball e sulla valida di Lampe vanno a punto entrambi i corridori, il secondo su errore del catcher. Al quarto inning, Marval "accoglie" il rilievo Molina con il fuoricampo al centro destra del 9 a 0. Al cambio di campo lo slugger venezuelano fa scambio di ruolo con il compagno Grimaudo, che dunque va a ricevere i lanci di Martinez. Al quinto inning aprono le valide bolognesi doc di Dobboletta e Agretti, seguite dalla base ottenuta da Lampe, che esaurisce le postazioni offensive. Ancora Marval punisce pesantemente ma stavolta la sua legnata a destra oltre il recinto vale 4 punti. Due doppi consecutivi di Mazzanti e Garcia procurano un'altra segnatura, prima di un nuovo cambio sul mound toscano con Bosi che va a lanciare. A basi piene 4  ball a Dobboletta valgono un punto Poi la valida da due punti dell'esordiente Gaiba e il fuoricampo da tre punti di Lampe. Un altro punto entrato sul singolo di Garcia prima di chiudere una ripresa record di 12 punti e 10 valide per i biancoblu. Bologna non sazia arrotonda di altre due lunghezze nelle due riprese successive con punti battuti a casa da Grimaudo e Lampe.

IL TABELLINO

 

(Osman Marval, tre fuoricampo in un sabato, foto Lorenzo Bellocchio)

Sostenitori

Seguici su

  RadioNettunoPicc                                    Il logo di TRC TV                                                                          

Prossimi Appuntamenti Casalinghi


SERIE A1 -
DODICESIMA GIORNATA REGULAR SEASON

 
@ Stadio Gianni Falchi (Bologna)
 
Sabato 28 luglio,
ore 20.00:
UnipolSai Bologna
- Parma

 
#AllTogether
 

Cerca nel sito

Baseball.it rss