Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo
Alex Rodriguez: un prima base per la UnipolSai Fortitudo La UnipolSai Fortitudo si è assicurata le prestazioni di Alex Rodriguez, venticinquenne, prima base mancino di Curaçao, dunque comunitario, possedendo la nazionalità olandese. L'atleta, fisicamente prestante (circa 193 cm per 95 kg), è nato a Wil... LEGGI TUTTO
È scomparso Rino Zangheri, ex Presidente del Rimini. Il cordoglio della Fortitudo Baseball Il Presidente Stefano Michelini e tutta la Fortitudo Baseball si stringono intorno alla famiglia Zangheri, per la perdita di Rino, indimenticato Presidente del Rimini Baseball e avversario in tante sfide.   Nella foto, un primo piano di Rino Z... LEGGI TUTTO
UnipolSai Fortitudo torna seconda in Europa per il sito mister-baseball.com Come ogni anno il sito mister-baseball.com ha pubblicato la speciale classifica dei 50 migliori club europei di baseball dell'ultima stagione disputata. La UnipolSai Fortitudo, che nel 2018 ha conquistato il suo undicesimo scudetto, la sua undic... LEGGI TUTTO
Iniziata la stagione 2019 della Fortitudo Baseball La stagione 2019 della Fortitudo Baseball è ufficialmente iniziata nella giornata di sabato 2 febbraio. A Casteldebole, I giocatori convocati si sono radunati agli ordini del manager Daniele Frignani intorno alle ore 11 e, dopo il discorso di inizio... LEGGI TUTTO

In primo piano

Scopri tutte le foto della stagione 2013 della Fortitudo Unipol Bologna: clicca QUI

Fortitudo Baseball Club 1953 Bologna

UnipolSai Fortitudo batte il ParmaClima a suon di fuoricampo

Gilmer Lampe primo pianoNel ricordo di Umberto Calzolari, il Professore, uno dei più grandi del baseball bolognese, appena scomparso e ricordato oggi pomeriggio al Gianni Falchi, si è giocato il recupero della partita rinviata ieri sera per impraticabilità del campo dopo il violento acquazzone che si è abbattuto su Bologna.
La UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna si è facilmente affermata sul ParmaClima, battuto nella seconda gara del quinto turno del girone di ritorno del campionato di baseball di serie A1 con il risultato di 11 a 1 dopo sette riprese di gioco, con gara sospesa per manifesta superiorità. La Fortitudo Baseball ha costruito la sua gara offensiva sulle battute pesanti, con quattro fuoricampo ottenuti da Lampe, Mazzanti, Nosti e Maggi e un doppio da tre punti di Dobboletta. Viceversa i ducali non sono riusciti a scardinare la difesa biancoblu e ad impensierire il lanciatore partente Rivero, tranne quando al quarto inning hanno ottenuto il provvisorio pareggio dopo il vantaggio biancoblu sul "solo homer" dell'olandese al secondo inning.

È infatti Gilmer Lampe a sbloccare il punteggio a favore dei biancoblu con un lungo fuoricampo al centro al secondo attacco bolognese. Dopo tre riprese senza subire valido, al quarto inning Rivero si disunisce, dopo aver concesso i singoli a Mirabal e Zileri. Quattro ball a Koutsoyanopulos riempiono le basi e il colpito su Deotto sancisce il pareggio ducale, che entra "forzatamente", con attacco a concludersi con il difficile out in diamante di Paolini, capace di mettere in difficoltà Il partente felsineo. Al cambio di campo, Giuseppe Mazzanti ristabilisce le distanze imitando Lampe con un "solo homer" al centro.
Ancora più importante tuttavia è il fuoricampo a sinistra che Nick Nosti colpisce al quinto inning, dopo un lungo duello con Escalona. La presenza di due corridori in base, Maggi per ball e Grimaudo su errore della difesa, arricchisce il punteggio dei biancoblu che si portano sul 5 a 1 ipotecando il match. Al sesto inning è il turno di Beau Maggi, che batte un fuoricampo da 2 punti in situazione di due eliminati sul neo entrato Gradali, che non riesce a chiudere la ripresa, riempiendo successivamente le basi per ball. In questa situazione e con Paolini spostato a lanciare, la Fortitudo segna "forzatamente" sulla base ball a Flores e raggiunge la manifesta superiorità sul lungo doppio di Lorenzo Dobboletta, che "sparecchia" per le 3 segnature del 11 a 1, che rimane anche il punteggio finale.
Nono successo personale per Raul Rivero, rilevato da Crepaldi e Gouvea (una ripresa a testa).

IL TABELLINO

(Nella foto di repertorio di Lorenzo Bellocchio, un primo piano di Gilmer Lampe)

Sostenitori

Seguici su

  RadioNettunoPicc                                    Il logo di TRC TV                                                                          

Fan-Shop

FanShop
 

Cerca nel sito

Baseball.it rss