Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

Archivio news

Bis UnipolSai, 3 a 0 al ParmaClima

Filippo Crepaldi at sm BellocchioCompleta la “doppietta” la UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna, che al Gianni Falchi batte con una shutout il ParmaClima con il punteggio di 3 a 0. Nonostante un computo delle valide in perfetto equilibrio (8 a 8) i biancoblu hanno meritato pienamente la vittoria, soprattutto grazie all'eccellente prestazione dei lanciatori di formazione italiana e ad una difesa impenetrabile, marchio di fabbrica della UnipolSai Fortitudo 2019, poi naturalmente aver saputo sfruttare in attacco le occasioni create nel corso del match: un doppio di Francesco Fuzzi al terzo inning, convertito dalla volata di sacrificio di Ferrini e le valide punto di Andy Paz e Alessandro Vaglio (3 su 4 per il capitano) al sesto inning. In crescita Osman Marval (2 su 3 con un doppio) e ancora applausi per Polonius (un doppio), autore di una pregevole giocata difensiva. Successo personale sul monte di lancio di Filippo Crepaldi (5 K in 3.1 riprese), che ha sostituito un ottimo Scotti, uscito per infortunio. Salvezza di Alex Bassani (3.1 riprese). Con questo successo e alla luce dei risultati sugli altri campi, la UnipolSai Fortitudo è sicura di disputare i playoff anche in questa stagione e il Nettuno City, due vittorie a San Marino, sembra ormai l'unica concorrente dei biancoblu per il primo posto in regular season. Il prossimo weekend si va proprio sul Tirreno con due lunghezze da difendere. Parma e San Marino scivolano a cinque lunghezze dalla capolista.

Partono forte i ducali, mettendo in base i primi due battitori (valida De Simoni, quattro ball Paolini), ma sulla battuta di Poma i biancoblu hanno un po' di fortuna: la palla colpisce Scotti e arriva comoda a Vaglio, che da il via a un doppio gioco difensivo che alleggerisce la situazione sulle basi. Stenta a decollare l'attacco bolognese, che comunque mette a referto le valide di Marval e Vaglio. Scotti deve gettare la spugna al terzo inning, dopo un out, lamentando un problema a un arto superiore. Di tutta fretta, si scalda Crepaldi, che sale sul mound e completa l'inning difensivo senza problemi. Al cambio di campo passano i biancoblu. Apre un doppio di Fuzzi: De Simoni corre e dà l'impressione di arrivarci, ma la palla cade. Il terza base romagnolo guadagna la terza sull'out di Nosti e segna comodamente il vantaggio sulla lunga volata di sacrificio di Ferrini.

Si scalda Marval, che in apertura del quarto attacco UnipolSai batte un lungo doppio al centro, ma i compagni che seguono non concretizzano l'occasione. Al sesto inning, con due out sul tabellone e dopo aver subito i singoli di Sambucci e Mirabal, finisce anche la gara di un applaudito Crepaldi, che lascia il testimone sul monte di lancio felsineo a Bassani. La valida a sinistra di Mercuri riempie le basi e per la prima volta nella gara, Bologna sente odore di pericolo, ma Grasso colpisce al primo lancio un pop che finisce comodo nel guanto di Dobboletta. Al cambio di campo, Polonius apre l'attacco biancoblu con un lungo doppio a sinistra, seguono quattro ball a Marval. Il perfetto bunt di sacrificio di Leonora fa avanzare i due compagni in posizione punto. Parma invece opera il primo cambio sul monte di lancio e il bravo Aldeghieri lascia per il mancino Rivera. Tocca a Paz, che batte una valida “texas” al centro e Bologna raddoppia; il singolo a sinistra di Vaglio porta il parziale sul 3 a 0. C'è una doppia rubata, i corridori avanzano di un cuscino e a Dobboletta viene concessa base intenzionale. Il rilievo ducale si riprende e “mette a sedere” Fuzzi e Nosti.

L'ultima parte del match si apre con la valida di Gradali, ma anche un successivo out di Polonius, applauditissimo, a raccogliere in salto e negare una sicura valida a De Simoni. Il punto esclamativo che non era stato posto dal precedente attacco, arriva dalla settima difesa e da quel momento la vittoria biancoblu finisce direttamente in cassaforte. Due favolose giocate difensive di Nosti e Vaglio fanno di nuovo alzare in piedi il pubblico biancoblu, confezionando gli ultimi due out.

IL TABELLINO

(Filippo Crepaldi: foto di repertorio di Lorenzo Bellocchio)

Sostenitori

Seguici su

  RadioNettunoPicc                                    Il logo di TRC TV                                                                          

Prossimo Appuntamento @ Stadio Gianni Falchi

   Venerdì 19 giugno 2019
vs
Castenaso Baseball

 

Fan Shop

FanShop

Cerca nel sito