Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

Archivio news

Un' altra prova di forza per la Unipol

Il North Stars tenta tenacemente di restare in partita, ma il lineup della Fortitudo costruisce la seconda vittoria nel girone, per 10-2. Domani contro i belgi di Hoboken

Come da pronostico. Partenza sprint contro i campioni di Russia, momento di appagamento coinciso con un risveglio illusorio dei moscoviti, poi l'Unipol mette la freccia e costruisce un risultato mai più in discussione. Barth Morreale ripaga in pieno la fiducia di Marco Nanni, e firma con 5 inning d'autorità la sua seconda vittoria in Europa, dopo quella contro il Puerto Cruz di 5 anni fa. Praticamente perfetto fino a tutta la 4° ripresa, Morreale accusa un calo fisico nella sua ultima fatica difensiva e concede un punto con due valide in fila, poi deve subire anche un'altra segnatura ma con l'evidente influsso di un errore dei compagni. Da lì in poi, senza la possibilità di chiudere anzitempo il match per manifesta superiorità, il manager assegna due riprese a Barbaresi, una a Milano (11 presenze in Coppa per Fabio, recordman in attività con Matos) e una a Langone. Con Betto e Moreno ancora intonsi e presumibilmente impiegati domani contro Hoboken, nella pomeridiana delle 15.
Attacco subito a segno al primo affondo sui lanci dell'impreciso Kiril Chermoshentsev, classe 1990, uno dei più giovani di un roster poco esperto e ancor meno qualitativo. La valida di Infante (pienamente ristabilito e in campo dall'inizio) apre il match, poi con una rubata, un lancio pazzo e una grounder di Mazzuca è già 1-0, con raddoppio immediato firmato da Ermini su valida di Angrisano. Altre tre segnature al 2°, con ulteriori 2 rbi di Mazzuca (3 su 4 con un doppio e un triplo alla fine), fanno sembrare un'altra tranquilla manifesta la partita col North Stars, che però si risveglia come detto al 5° e riduce a tre i punti di vantaggio di un'Unipol che nel frattempo si è seduta.
La scossa la dà allora il solito Mazzuca con un extrabase nell'attacco successivo, sui lanci del rilievo Vorotyntsev, poi colpiscono anche Clemente e Castellitto (doppio e triplo) e sul 9-2 di fine sesto la gara è in archivio. La cronaca annovera anche il punto numero 10 segnato al 7° con volata di Clemente agli esterni, sul giovanissimo lanciatore Leonov (17enne), e la Fortitudo va in doppia cifra anche coi russi, dopo aver sommerso di punti gli spagnoli. Appare sicuramente più ostico l'impegno di domani contro i Pionieers, bivio da non sbagliare in attesa dei confronti diretti delle ultime due giornate.

Sequenza punti:
Moscow 0 0 0 0 2 0 0 0 0
Fortitudo 2 3 0 0 0 4 1 0 X

NORTH STARS Monakhov 7,8 (0/4), Maksiakov 4 (0/4), Solovev 3 (0/3), Vasilyev DH,7 (1/4), Toropov 9 (2/4), Semenov 5 (1/3), Samchuk 8 (1/1) (Chermoshentsev K. 1 0/0, Vorotyntsev 1, Leonov 1 0/0, Chermoshentsev N. 1 0/0), Veshkin 2 (0/2) (Beglaryan 2 0/1), Ayzatulin 6 (1/3). Lanciatori: Chermoshentsev K. (LO, 4 ip), Vorotyntsev (R, 1.2 ip), Leonov (R, 1.1 ip), Chermoshentsev N. (RF, 1 ip).
UNIPOL Infante 6 (1/4), Ermini 7 (1/2), Mazzuca 5 (3/4) (D'Amico 5), Clemente 8 (2/4) (Fornasari 8), Angrisano DH (2/4), Castellitto 9 (2/4), Malengo 3 (1/5), Sabbatani 2 (0/3), Santaniello 4 (0/5). Lanciatori: Morreale (WO, 5 ip, 2 r, 1 er, 4 h, 4 k), Barbaresi (R, 2 ip, 1 h, 1 bb, 2 k), Milano (R, 1 ip, 1 h, 1 bb, 2 k), Langone (RF, 1 ip, 1 bb).

 

Sostenitori

Seguici su

  IMG 1898                                    Il logo di TRC TV                                                                          

Fan Shop

FanShop

Cerca nel sito