Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

Archivio news

Unipol: terzo posto in European Cup

L'Unipol batte in rimonta Amsterdam 10-9 e chiude la stagione col terzo posto europeo

BRNO- Cala il sipario su un 2011 avaro di soddisfazioni. Ma chiude divertendosi la Fortitudo, che vince una gara di attacchi contro i campioni d'Olanda mettendo in vetrina i migliori prospetti della sua linea verde: la base su cui ripartire per costruire un futuro di livello è questa, le certezze si chiamano Castellitto e Malengo, le realtà in via di definizione Sabbatani, D'Amico, Fornasari, le belle speranze sono riposte in Luca Turrini, esordiente assoluto con la prima squadra che non si è fatto tradire dall'emozione di un debutto europeo. 10-9 sui Pirates Amsterdam, è il saluto dell'Unipol ai trenta appassionati che l'hanno seguita fino a Brno dopo una stagione da 66 gare ufficiali e tanti viaggi fra Italia ed Europa. Da oggi, è già tempo di lavori in corso in vista del 2012.

La cronaca della finale per il terzo posto. In formazione tipo gli olandesi, con Jos De Jong sulla collina, spazio ai tanti giovani per Marco Nanni che rinuncia in partenza a Sartori, Mazzuca, Clemente e schiera Angrisano solo in attacco. C'è Fornasari al centro, Sabbatani a ricevere, D'Amico in terza, il trascinatore Malengo in prima: il primo non trova la via della valida ma in difesa regala preziosissime corse e un'amplissima copertura del campo, il secondo saluta la Coppa con 4 hits, il terzo segna il punto vincente e il quarto si conferma, al pari di Castellitto, il più positivo di questa stagione in cui ha mostrato decisi miglioramenti e passi in avanti che confermano gli skills di base che già al suo primo anno bolognese si erano palesati. Conduce Amsterdam su Cillo e Betto per 6 inning, debutta Turrini premiato dopo un ottimo campionato di Seconda Divisione a Castenaso, non si fa mettere in buca nemmeno dopo il solo homer di Berkenbosch e lascia la gara a Langone che risulterà il vincente al 9°. La Fortitudo ribalta gli olandesi all'8° inning, quando sotto 9-4 riesce a pareggiare partendo da una situazione di basi vuote e 2 out, lanciandosi in rimonta dopo un errore di Visser su grounder di Sartori. Vittoria all'ultimo tuffo, concretizzando il più strano e clamoroso ribaltone dell'anno: a basi piene, senza eliminazioni, una valida di Infante su Morales pone il sorriso sul triplice fischio alla stagione del batti e corri biancoblù. Buon letargo a tutti.

 

Sostenitori

Seguici su

  IMG 1898                                    Il logo di TRC TV                                                                          

Fan Shop

FanShop

Cerca nel sito