Fortitudo Baseball Bologna

Questo sito utilizza i cookie!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

Archivio news

L’UnipolSai Fortitudo chiude il girone d’andata imbattuta

Renzo Martini festeggia il fuoricampo Lauro BassaniGli uomini di Frignani completano il girone d’andata imbattuti grazie allo sweep sul Bolzano. La gara pomeridiana termina 15 a 0 mentre quella serale 12 a 0.

Termina nel migliore dei modi il girone d’andata delle prima fase della serie A 2021 per l’UnipolSai Fortitudo. Dopo le 4 vittorie, in altrettante partite, contro Verona e Castelfranco Veneto, gli uomini di Frignani hanno regolato il Bolzano con due shoutout (zero punti concessi agli avversari) e due prestazioni sontuose in attacco con un totale di 23 battute valide messe a segno. La Fortitudo si è imposta per manifesta superiorità in gara 1 con il punteggio di 16 a 0, poi ha replicato la buona prova del pomeriggio, nella gara serale, con il punteggio di 12 a 0 in 7 riprese.

Dopo l’aver consegnato gli anelli per il titolo 2020 ed aver ospitato l’assessore alla cultura, sport, turismo ed immaginazione civica del comune di Bologna, Matteo Lepore, autore del lancio inaugurale del match serale, la Fortitudo ha schierato Raul Rivero come lanciatore partente contro Peluso Rodriguez partente per il Bolzano. I primi 2 inning della partita sono passati velocemente con i lanciatori che hanno avuto la meglio sugli attacchi avversari. Il primo acuto fortitudino è arrivato nel terzo attacco degli uomini di Frignani. Moronta è arrivato salvo su un errore difensivo ospite ed ha raggiunto la seconda sulla base ball guadagnata da Agretti. Con due corridori in base il singolo di Martini è valso l’1 a 0. La successiva base ball a Marval ha riempito le basi mentre la valida di Leonora ha portato la Effe avanti 2 a 0. Sempre con basi piene la base ball a Loardi ed un lancio pazzo hanno fissato il punteggio sul 4 a 0. La squadra di Carsaniga non è riuscita a ribattere ai colpi subiti ed allora è stata nuovamente l’UnipolSai a muovere il punteggio. Moronta ha battuto un singolo ed ha siglato il 5 a 0 sul doppio di Bertossi. Sulla battuta di Agretti la difesa bianco rossa ha commesso un errore che ha permesso all’interbase bolognese di arrivare salvo in prima base. Con due corridori in base il fuoricampo di Martini ha mandato la Effe avanti 8 a 0. Il monte bolognese non ha concesso più nulla all’attacco altoatesino mentre le mazze bianco blu hanno segnato altre 4 volte tra 5° e 6° attacco per il definitivo 12 a 0.

MVP dell’incontro Martini Parilli Renzo Guillermo autore di 3 valide su 4 turni con 1 fuoricampo, e punti segnati e 4 punti battiti a casa.

IL TABELLINO

Nella gara del pomeriggio gli uomini di Frignani sono partiti forte sfruttando un avvio in salita del partente bianco rosso Zanchi autore di 3 basi ball consecutive prima della volata di Marval, del triplo di Loardi e del singolo di Grimaudo che hanno portato la Effe avanti 4 a 0 già al primo inning. Il colpo del KO, l’UnipolSai, lo ha messo a segno l’inning successivo con altri 5 punti che hanno indirizzato la partita a favore dei padroni di casa. L’attacco di Carsaniga non è riuscito a rendersi pericoloso ed allora la Fortitudo ha allungato con altre 3 segnature tra 3° e 4° inning prima del fuoricampo, da 3 punti alla 6° ripresa, di Agretti che ha fissato il punteggio sul definitivo 15 a 0.

MPV del match Filippo Agretti autore di 3 valide su 3 turni alla battuta con 1 triplo ed 1 fuoricampo, 2 basi ball guadagnate, 4 punti segnati e 4 punti battuti a casa.

IL TABELLINO

Nella foto Renzo Martini che festeggia il fuoricampo (Lauro Bassani)

Sostenitori

Seguici su

  IMG 1898                                    Il logo di TRC TV                                                                          

Fan Shop

 

Cerca nel sito